Prevenzione e lotta contro la dispersione scolastica in Lombardia

ERRE2 è un progetto triennale co-fondato da Impresa Sociale Con I Bambini, guidato dall‘Opera Diocesana Patronato San Vincenzo. L’obiettivo principale è quello di creare e attivare una rete per creare un ambiente favorevole ai giovani, consentendo loro di sperimentare diverse opportunità innovative/educative e modelli di relazione educativa positiva. All’interno di ERRE2, PuntoSud promuove uno studio di impatto.

ERRE2 è un progetto triennale cofinanziato da Impresa Sociale Con I Bambini, gestito da 23 partner che operano nella Provincia di Bergamo (Lombardia), guidati dall’Opera Diocesana Patronato San Vincenzo. Si basa sul presupposto che, nonostante l’alto livello di benessere, la povertà educativa rimanga un problema nell’area.

Nonostante un’elevata presenza di diverse offerte educative, i giovani spesso le percepiscono come inaccessibili con un impatto negativo sulla loro educazione personale, soprattutto se risiedono in aree svantaggiate. ERRE2 coinvolge alcune periferie della città di Bergamo dove è più presente la povertà educativa e punta sul fare per motivare i ragazzi che hanno vissuto un fallimento scolastico.

L’obiettivo principale è quello di creare e attivare una rete per creare un ambiente favorevole ai giovani, consentendo loro di sperimentare diverse opportunità innovative/educative e modelli positivi/stimolanti di relazione educativa. ERRE2 si occupa di riabilitazione degli spazi comuni, sostegno e coinvolgimento delle famiglie, rafforzamento del ruolo scolastico, rafforzamento delle abilità cognitive/non cognitive. I giovani sono direttamente coinvolti nella progettazione e realizzazione di attività educative/culturali all’interno/esterno della scuola. La scuola è promossa come hub centrale per la vita educativo/culturale giovanile e comunitaria supportata dalla rete territoriale. Il coinvolgimento di PuntoSud in ERRE2 è principalmente dedicato ad assicurare agli esecutori del progetto uno studio di impatto.

L’esercitazione è organizzata in 3 momenti: iniziale, al termine del progetto, e due anni dopo la conclusione delle attività. Il sistema di valutazione si concentra in particolare sul “modello” di rete implementato e su come questo modello supporti efficacemente il gruppo target individuato (preadolescenti e adolescenti).

In questo quadro, la valutazione indaga anche l’attesa interazione positiva tra Pubbliche amministrazioni, società civile e settore privato. La valutazione d’impatto utilizza un approccio teorico con uno studio statistico-descrittivo longitudinale.

LA STORIA DEL PROGETTO

PARTNER
15 consorzi finanziati

BUDGET PROGETTO
5555 EURO

PARTNER
15 consorzi finanziati

BUDGET PROGETTO
5555 EURO

PARTNER
15 consorzi finanziati

BUDGET PROGETTO
5555 EURO

  • €100.000

    valore progetto

  • 125

    alunni della scuola primaria

  • 250

    genitori

  • 20

    insegnanti

CONSOLIDARE: ALTRI PROGETTI

UR-Beira: rafforzamento dei servizi di emergenza urgenza medica nella città di Beira

UR-Beira: rafforzamento dei servizi di emergenza urgenza medica nella città di Beira è un progetto finanziato da AICS in Mozambico e coordinato da Regione Veneto, finalizzato al rafforzamento dei servizi sanitari di emergenza/urgenza gestiti dalle autorità locali nel distretto di Beira, con attenzione particolare alle emergenze ostetriche e pediatriche.

Leggi di più

ECG – NO ALLA GUERRA

La proposta del progetto di EMERGENCY mira a contribuire alla creazione di una società pacifica e inclusiva che rispetti i diritti umani e le diversità tra le diverse popolazioni, promuovendo una cultura di pace e non violenza con il coinvolgimento attivo dei cittadini in tutta Italia.

Leggi di più

Sri Lanka: Helpdesk per il programma DPC Tsunami Disaster

Il Programma Generale in Sri Lanka mirava a rispondere allo Tsunami del 26 dicembre 2004, fino alle realizzazioni della ricostruzione, dell’assistenza alla ripresa sociale ed economica locale.

Leggi di più