Archivio per: Sudan

Sudan – Salute e nutrizione per la popolazione vulnerabile Mayo


Sudan – Salute e nutrizione per la popolazione vulnerabile Mayo

Il progetto EMERGENCY ha il suo asse d‘azione presso il Centro Pediatrico nell’area Mayo, dove EMERGENCY non solo offre assistenza pediatrica gratuita e qualificata, ma fornisce anche assistenza prenatale alle donne e promuove un approccio preventivo al bambino e alla madre attraverso l’educazione sanitaria.



Il progetto EMERGENCY mira a contribuire al miglioramento della qualità della vita delle popolazioni emarginate a Mayo garantendo l’accesso a servizi sanitari gratuiti e di qualità (medicina curativa e preventiva) ai minori di 14 anni e aumentando la partecipazione della comunità e la consapevolezza della popolazione nei confronti a problemi di salute e nutrizione.

L’obiettivo generale del progetto è contribuire a ridurre la morbilità e la mortalità materna, neonatale e infantile, attraverso servizi sanitari gratuiti di alta qualità, partecipazione e proprietà della comunità.

Pertanto, il progetto ha facilitato forti partenariati tra le organizzazioni della società civile (CSO e CBO) e le autorità locali che operano nell’area.

Dal 2011 PuntoSud ha sviluppato una forte collaborazione con EMERGENCY e ha fornito servizi specifici e dedicati per due progetti realizzati in Sudan dal 2011 al 2019.

Durante la realizzazione dei due progetti è stata posta particolare attenzione ai seguenti aspetti:

  • Analisi della gestione del progetto, del piano di lavoro e dei risultati degli output del progetto;
  • Analisi degli stakeholder e scostamenti per pianificare le analisi;
  • Indagine qualitativa sulla percezione degli stakeholder e dei beneficiari in merito ai risultati del progetto;
  • Informazioni riguardanti pertinenza, efficienza, efficacia, sostenibilità e impatto del progetto.



Africa


Sudan




PARTNER





BENEFICIARI

  • 700.000 abitanti di Mayo e zone limitrofe
  • 70.800 bambini curati
  • 80.000 madri che partecipano all’educazione sanitaria sulla salute e l’alimentazione del bambino
  • 23.000 donne che partecipano alle attività di promozione di SRH
  • 210 membri della CSO formati


BUDGET PROGETTO
1.5621,77 EUR



ANNO
2011 – 2019



SETTORI DI INTERVENTO  

Capacity building e formazione, Diritti umani e Governance/Accountability, Salute/Sanità



SDGs
4 Quality Education SDGs Reduced Inequalities

LA STORIA DEL PROGETTO



DESCRIZIONE DEL LAVORO

Lo scopo del presente contratto è:

  • Elaborazione del rapporto di valutazione;
  • Studio dei documenti relativi al progetto, comprese le fonti di verifica;
  • Incontro con il donatore per un briefing;
  • Colloqui/gruppi di lavoro con il personale di EMERGENCY;
  • Visite sul campo;
  • Focus group e interviste con gli stakeholder locali;
  • Scrittura del rapporto.

DONORS

Delegazione dell’Unione Europea in Sudan

BUDGET PROGETTO
862,947 EUR

VALORE DELLA VALUTAZIONE

6.000 EUR

DESCRIZIONE DEL LAVORO

Lo scopo del presente contratto è:

  • La creazione di strumenti di studio di valutazione, metodi di raccolta e database
  • Supportare l’analisi periodica dei dati raccolti
  • Sostenere lo sviluppo della formazione sulla metodologia della ricerca
  • Sostenere e migliorare il sistema di monitoraggio in atto
  • Elaborazione della valutazione finale del progetto

DONORS

Delegazione dell’Unione Europea in Sudan

Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS)

BUDGET PROGETTO
699.230 EUR

VALORE DELLA VALUTAZIONE

7.200 EUR


  • €100.000

    valore progetto

  • 125

    alunni della scuola primaria

  • 250

    genitori

  • 20

    insegnanti

CONDIVIDERE: ALTRI PROGETTI

EMERGENCY – Sierra Leone

EMERGENCY opera in Sierra Leone dal 2001 con un Centro Chirurgico pensato per le vittime di guerra, poi esteso alla cura dei pazienti ortopedici e di tutte le emergenze chirurgiche.

Leggi di più

Iniziativa EU Aid Volunteers

Il contratto quadro di 4 anni EU Aid Volunteers mira a sviluppare un programma di formazione per l’iniziativa EU Aid Volunteers, fornire servizi di formazione ai candidati volontari e valutare le competenze dei candidati volontari formati.

Leggi di più

Potenziare gli uffici dei Salesiani nel mondo

Il Progetto “Co-partner nello sviluppo”, mira a rafforzare la capacità di 14 PDO, consentire loro di coordinarsi e cooperare tra loro e con attori esterni dello sviluppo e condividere buone pratiche nel campo dell’istruzione e della formazione professionale.

Leggi di più

Rafforzamento dei processi decisionali negli stati orientali del programma


Migliorare la qualità dei dati principali prodotti nel quadro del progetto e dai centri sanitari supportati.

Il contratto è a supporto del programma Rafforzare la resilienza dei rifugiati, degli sfollati interni e delle comunità ospitanti nelle zone orientali del Sudan, realizzato da AICS Sudan e finanziato nell’ambito del Fondo Fiduciario – Corno d’Africa, ed è finalizzato al miglioramento della qualità dei dati principali prodotti nel quadro del progetto e dai centri sanitari supportati.



Il contratto è a supporto del programma Rafforzare la resilienza dei rifugiati, degli sfollati interni e delle comunità ospitanti nelle zone orientali del Sudan (SDN13), realizzato da AICS Sudan e finanziato nell’ambito del Fondo Fiduciario – Corno d’Africa.

L’obiettivo generale del progetto è il miglioramento delle condizioni di vita dei rifugiati, degli sfollati interni e delle comunità ospitanti, affrontando le cause profonde della migrazione irregolare e forzata. L’obiettivo specifico è il rafforzamento dei sistemi sanitari locali al fine di migliorare l’offerta dei servizi sanitari essenziali in alcune aree orientali del Suda, e creare un ambiente favorevole e sostenibile per le comunità ospitanti, gli sfollati e i rifugiati.

L’obiettivo del supporto è il miglioramento della qualità dei dati principali prodotti nel quadro del progetto e dai centri sanitari beneficiari del progetto stesso, in modo da permettere all’Unità di Gestione del Progetto di: 1. adottare in modo tempestivo tutte le iniziative necessarie ad assicurare la realizzazione del progetto e migliorare la qualità dei rendiconti e 2. verificare l’accuratezza dei dati forniti dai centri sanitari sostenuti dal progetto, soprattutto con riferimento alla cura materno-infantile.

I risultati raggiunti al termine del contratto sono i seguenti:

  • Il sistema (interno) di monitoraggio e valutazione del progetto SDN13 è definito in modo coerente, inclusi strumenti e processi, ed è in uso e permette al personale di adottare decisioni informate e di assicurare la piena accountability interna ed esterna.
  • Il Sistema di Gestione delle Informazioni sanitaria è migliorato (pilota) e permette la preparazione di rapporti accurati, soprattutto con riferimento alla salute materno-infantile.
  • È migliorata l’accountability esterna del progetto SDN13 (e, più in generale, di AICS Khartoum), grazie all’organizzazione di opportunità di scambio e di disseminazione dei principali obiettivi raggiunti del progetto (es. ricerche, apprendimenti ecc.) fra i principali portatori di interesse.



Africa


Sudan


WEBSITE


PARTNER

  • Lead agency:




BENEFICIARI

  • Staff AICS dedicato al progetto


BUDGET PROGETTO
EUR 134.456



ANNO
2020 – 2022



SETTORI DI INTERVENTO  

Capacity building e formazione, Salute/Sanità



SDGs
 SDGs Gender Equality  


IL PROGETTO IN NUMERI



  • € 134.456

    valore progetto

  • personale AICS dedicato al progetto

CONSOLIDARE: ALTRI PROGETTI

UR-Beira: rafforzamento dei servizi di emergenza urgenza medica nella città di Beira

UR-Beira: rafforzamento dei servizi di emergenza urgenza medica nella città di Beira è un progetto finanziato da AICS in Mozambico e coordinato da Regione Veneto, finalizzato al rafforzamento dei servizi sanitari di emergenza/urgenza gestiti dalle autorità locali nel distretto di Beira, con attenzione particolare alle emergenze ostetriche e pediatriche.

Leggi di più

ECG – NO ALLA GUERRA

La proposta del progetto di EMERGENCY mira a contribuire alla creazione di una società pacifica e inclusiva che rispetti i diritti umani e le diversità tra le diverse popolazioni, promuovendo una cultura di pace e non violenza con il coinvolgimento attivo dei cittadini in tutta Italia.

Leggi di più

Sri Lanka: Helpdesk per il programma DPC Tsunami Disaster

Il Programma Generale in Sri Lanka mirava a rispondere allo Tsunami del 26 dicembre 2004, fino alle realizzazioni della ricostruzione, dell’assistenza alla ripresa sociale ed economica locale.

Leggi di più